Oggi il grigio lasciamolo fuori. Viva i colori!

Sento il vento fischiare violentemente contro la finestra mentre, come di consuetudine, sono davanti al mio PC di casa a rendere un servizio al mio territorio, ovvero offrirgli una buona informazione. Il rumore stridulo del vento viene però coperto dalla musica che esce dal mio speaker Bose che sta veicolando il nuovo album di Paul McCartney. Non di certo un novizio della musica, ma ancora geniale e capace di regalare pezzi di ottima fattura. Egypt Station, questo il nome dell’album scorre via che è una bellezza e mi aiuta a esorcizzare i problemi di una giornata dura dal punto di vista metereologico. Alzo il volume su ‘Come on to me’ mentre un intero litorale viene messo in ginocchio dalla furia della natura, di fronte alla quale nulla siamo e nulla possiamo.

Davanti a questa tastiera il grigiore esterno induce la mente a tanti pensieri: è in queste giornate in cui il sole rimane nascosto che gli angoli più bui dell’anima tornano a far la voce grossa, in cui le mancanze sono più pesanti da digerire, in cui il grigio al di là del vetro della finestra rischia di fondersi col grigio di un possibile stato d’animo. Proprio in questi giorni, però, vanno cercate le forze più vere e vive del nostro essere. In questi giorni dove anche le pareti possono diventare più strette e il respiro può rarefarsi, in cui gli occhi percepiscono, all’apparenza, solo una scala di grigi occorre trovare le giuste motivazioni per uscire dal nero e tornare all’arcobaleno. E allora alzo ancora di più il volume su ‘Fuh You’, altro bravo del baronetto di Liverpool: una canzone d’amore basica come basiche e semplici sono le cose importanti della vita. L’amore, l’amicizia, il rispetto, le passioni, la musica, un arcobaleno ed un tramonto. Nella semplicità si nasconde l’essenza del nostro andare: passiamo troppo tempo a rincorrere cose che sono dolci all’apparenza, ma poi lasciano l’amaro in bocca e rischiano di farci perdere i veri obiettivi della vita. Conviene alzare il volume dello stereo e della vita e permettere al grigiore di entrare, far riflettere per poi sparire. La vita va vissuta a colori anche quando sembra tutto monocromatico…

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: