Buona domenica, di unità!

Oggi è la Giornata dell’Unità Nazionale e della Forze Armate. Unità, termine che è più facile contrapporre a molteplicità che identificare come la capacità di costituire un insieme che, pur formato o derivato da più elementi o componenti, risulta tuttavia unitario, omogeneo e solidale.

Nella giornata in cui si celebrano le Forze Armate e i nostri caduti nelle guerre, focalizzerei l’attenzione proprio sul termine unità nell’accezione dello stare insieme. Non si è oggi troppo individualisti ed egocentrici? Non si bada più al superfluo apparire che alla sostanza? Da soli, è chiaro, non andiamo da nessuna parte. Nell’andare solitario prima o poi inciamperemo e non saremo in grado di risollevarci senza l’aiuto di una mano tesa verso di noi. Nella vita abbiamo bisogno degli altri ed occorre abbandonare la superbia del ‘ce la faccio da solo’ ed appoggiarsi al prossimo, all’abbraccio di chi ci sta vicino, agli affetti e alle amicizie perché insieme tutto è più colorato e semplice.

Nella giornata dell’Unità Nazionale impariamo a sentirci un insieme, fermiamo le nostre corse impazzite ed individuali e diamoci la mano. Buona domenica con una frase dalla raccolta di racconti Scheletri di Stephen King.

Ora aggrappati al mio braccio, Tieniti forte. Visiteremo luoghi oscuri, ma io credo di sapere la strada. Tu bada solo a non lasciarmi il braccio. E se dovessi baciarti nel buio, non sarà niente di grave: è solo perché tu sei il mio amore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: