Che il natale sia vita, rinascita

Sono giorni frizzanti questi, di frenesie natalizie, di colori e di luci, di acquisti più che di pensieri. Spesso, dietro le luci accecanti si nascondono tante storie complicate, ai margini della vita. Storie che non si raccontano, che non fanno rumore, ma solo dolore. Storie di uomini, di donne, di bambini lontani dalle luci colorate che addobbano i nostri alberi e le nostre strade. Storie lontane dalle vetrine, calamite a cui difficilmente, in questi giorni, si riesce a sfuggire. Eppure dovremmo avere il coraggio di fermarci un attimo, di smettere di misurare il tempo e rincorrere le liste di cose da comprare. Dovremmo smettere di fissare la clessidra immaginaria che scandisce queste giornate e ci fa perdere il senso, quello vero, di questa festività.

I giorni di festa, hanno spesso un sapore acre, aprono ferite rimarginate, ma sempre pronte a buttare fuori siero. Luci accecanti illuminano assenze lontane, ma vive. Niente può essere più crudele del Natale quando senti che una parte di te non potrà abbracciarti in quei giorni. Sedie mancanti intorno ai tavoli che rendono il tutto più malinconico. Pensieri che ti riportano indietro alla ricerca di un ricordo che a volte è sbiadito, fa fatica a riemergere tra le sinapsi della mente. Ed è ancora più triste, frustrante, quando si è incapaci di custodire vivo il ricordo di un momento. Il Natale però è nascita, è la radice che nonostante abbia un ramo reciso, continua a germogliare. Allora è questo lo spirito che occorre mantenere vivo, quello di una vita che continua a dare i suoi frutti, perché le radici sono resistenti al tempo, alle intemperie. Si nutrono anche delle lacrime più amare che bagnano la terra. Che il Natale sia vita!

Il Natale è una sera di dicembre,
il silenzio che dilaga per le strade,
una fiamma custodita tra le nostre mani,
un fiume solitario che torna alla sua sorgente.
la gioia di donare qualcosa e la gioia di ricevere.

Fabrizio Caramagna

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: