Danni Irreparabili, capitolo 7

Perdonate la lunga latitanza…

GUARDARE OLTRE

E ora? Ora posso di nuovo guardare con fiducia il mio futuro, anche nella consapevolezza delle difficoltà. Il mio sguardo adesso non fa nessuna fatica a proiettarsi lontano, a guardare avanti senza rimanere accecato dall’incertezza e dalla imprevedibilità di quello che potrebbe accadere.

Certo la mia vita continuerà ad essere imprevedibile, ma comunque saldamente ancorata in un accogliente porto, quello dell’amore, quell’amore che da certezze anche quando tutto ti porta alla deriva, quell’amore che ti guida e ti consola nei periodi di burrasca.

Tutto quello che mi circonda mi appare sotto una luce diversa, riesco a scorgere più nitidamente la POSITIVITA’ delle cose senza farmi abbagliare troppo: spero tuttavia di rimanere sempre cosciente con la forza di affrontare tutto con la massima tranquillità.

Danni Irreparabili, capitolo 7

Quello che è successo è qualcosa di eccezionale che non ha fatto altro che rafforzare le mie convinzioni riguardo la mia storia con Alessia: il nostro era, è e sarà sempre vero amore, quello che ti Lega l’uno all’altro sempre, qualsiasi siano le condizioni e le difficoltà che la vita ti proporrà.

Sono sicuro che niente e nessuno riuscirà mai a spezzare quel filo che ci lega dentro, nessuno riuscirà a tagliare il cordone che ci unisce e che ci terrà vicini l’un l’altro per sempre.

Spero tanto che queste mie parole non siano solamente tali, che non rimangano solo parole ma che assomiglino il più possibile alla realtà: in fondo io credo che entrambi abbiamo insieme attraversato momenti molto difficili che ci hanno troppo spesso portato allo scontro e ci hanno allontanati proprio quando sarebbe stato necessario rimanere, più che mai, abbracciati e vicini.

Probabilmente abbiamo affrontato spesso i nostri problemi con poca maturità e con molta superficialità, ma ora sento che queste esperienze ci hanno trasformato, ci hanno in qualche modo cambiato entrambi: nella sua voce e nelle sue parole ora riesco a scorgere nuove emozioni e stimoli ancora più forti che sono necessari per far funzionare una relazione.

Tutto quello che è successo in quest’ultimo anno dovrebbe farmi rimanere con i piede ben saldi per terra, ma ora sento che quello che è successo ha rappresentato solamente una parentesi, un momento buio della nostra relazione, un momento che però credo ci abbia aiutato a riflettere, a valutare, a comprendere quello che veramente conta e quello che entrambi vogliamo con tutte le nostre forze.

Io mi auguro con tutto il cuore che in entrambi si siano scatenate le energie giuste per trasformare il cammino impervio della vita in una strada pianeggiante, abbastanza larga da accoglierci entrambi in un complice abbraccio che non finirà mai.

PER CHI SI FOSSE PERSO I CAPITOLI PRECEDENTI

INTRODUZIONE: https://riccardodionisiscrittore.blog/2019/02/16/danni-irreparabili-correva-lanno-2003-a-16-anni-di-distanza-la-mia-opera-prima-a-puntate/

CAPITOLO 1: https://riccardodionisiscrittore.blog/2019/02/21/danni-irreparabili-capitolo-1/

CAPITOLO 2: https://riccardodionisiscrittore.blog/2019/02/26/danni-irreparabili-capitolo-2/

CAPITOLO 3: https://riccardodionisiscrittore.blog/2019/03/03/danni-irreparabili-capitolo-3/

CAPITOLO 4: https://riccardodionisiscrittore.blog/2019/03/10/danni-irreparabili-capitolo-4/#more-399

CAPITOLO 5: https://riccardodionisiscrittore.blog/2019/03/20/danni-irreparabili-capitolo-5/

CAPITOLO 6: https://riccardodionisiscrittore.blog/2019/04/01/danni-irreparabili-capitolo-6/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: