A rimpiattino

Oggi vi regalo una poesia inedita scritta qualche tempo fa e, come tante, rinchiuse nel cassetto dei sogni. Ieri ho avuto il piacere di recitarla durante la trasmissione ‘Cambia il Mondo’ a Centro Mare Radio. Buona lettura

Una strada nel buio,

tra rocce taglienti.

Feriscono i piedi,

sgorgano lacrime di sangue.

Sperduto,

ipnotizzato dalla malinconia,

seguo una luce,

fioca e gelida,

vacuo segnale e motore dei passi.

Nessun incrocio,

nessun incontro,

nessun colore sveglia dal torpore.

Un metronomo incastrato,

batte da tempo il medesimo tempo,

scandisce grigie giornate.

Poi un sorriso,

schiude alla vita un fiore.

Colori e profumi inondano la via.

Luce accecante e calda,

ora è stella polare del cammino.

Nel grigio della vita,

una pagina può voltarsi,

spinta da un alito di vento.

Un foglio sbiadito,

soccombe al caleidoscopio di colori.

Lungo un cammino,

è d’obbligo tenere a breve distanza

la chiave delle emozioni.

La vita non avverte.

Cambia registro

a suo capriccio:

assecondarla è essere travolti.

Meglio giocare con lei…

a rimpiattino.

Volete scoprire il significato di ‘rimpiattino’?:

http://www.treccani.it/vocabolario/rimpiattino/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: